Cos’è una tempesta geomagnetica

La tempesta geomagnetica è un fenomeno causato dall’attività solare che può creare disturbi alla magnetosfera della Terra. Durante questi eventi il sole produce forti emissioni di materia dalla sua corona che provocano un forte vento solare, (ad esempio brillamenti solari o anche dai buchi coronali)le cui particelle ad alto tasso energetico vanno a impattare il campo magnetico terrestre. Gli effetti possono spesso essere pericolosi, come radiazioni a volte dannose anche per l’uomo. Sono rischi remoti ma sono numerosi gli scienziati che stanno lanciando l’allarme. Molto presto una super tempesta solare potrebbe colpire il nostro pianeta e provocare conseguenze devastanti in tutto il mondo. Il fenomeno sarebbe talmente tanto forte da rischiare di mettere in ginocchio linee elettriche, provocare blackout e mandare in tilt i satelliti per le comunicazioni e quelli GPS. Insomma, gran parte della nostra tecnologia potrebbe risultarne compromessa, con conseguenze terribili per tutto il Pianeta. (Provate ad immaginare giorni e settimane senza energia elettrica, supermercati che si svuotano, derrate che vanno a male senza frigoriferi, pompe della benzina e rifornimenti vari ad energia elettrica fermi. Pompe dell’acquedotto ferme etc etc) (Le tempeste geomagnetiche provocano delle bellissime aurore polari di solito visibili alle medio-alte latitudini, ma durante le forti perturbazioni aurore polari sono state viste addirittura fino alla California)

Sono numerosi gli scienziati e le associazioni chehanno avvertito i Governi di tutto il mondo, spingendoli a prendere le misure adeguate per evitare conseguenze pesanti. Secondo molti ricercatori gli effetti potrebbero essere gravissimi e protrarsi per lungo tempo. Scenari apocalittici si aprono all’orizzonte e sono in tanti a temere una paralisi totale del globo e ti tutte le interconnessioni che lo interessano, trasporti compresi. Sono in molti a ritenere questo evento imminente. Secondo gli studi effettuati dalla Nasa questo fenomeno si ripresenta una volta ogni 150 anni, con l’ultimo in ordine di tempo registrato nel 1859. La statistica sarebbe comunque parecchio approssimativa, con eventi simili che si sono verificati più volte nel corso del tempo. Si segnalano infatti eventi analoghi anche nel 1921, o nel 1989, addirittura nel 2003, con interruzioni temporanee dei segnali GPS. (Rivisto da Melty) Non ultimo l’interruzione delle radiocomunicazione ad onde corte che sarebbe comunque l’ultima risorsa per comunicare con il mondo intero…. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *