Continua l’avvicinamento dei bambini in Parrocchia da estranei

FALCONARA (an)- Sembrava materializzarsi di nuovo l’incubo del molestatore di bambini, dopo il caso dei fratellini adescati all’oratorio. Ma i tratti dell’uomo che sabato sera i carabinieri hanno portato in caserma non sembravano corrispondere all’identikit che era stato fornito dalla mamma dei due bimbi avvicinati alla parrocchia del Rosario.

Sabato, quando è scattato un altro allarme in un clima che sembra ormai di psicosi collettiva, l’uomo era era stato visto in piazza Mazzini mentre avvicinava dei bambini. Alcuni frequentatori della piazza hanno assistito alla scena, e forse anche suggestionati dal gran parlare che si sta facendo in questi giorni sulla presunta presenza in città di un pedofilo, hanno allertato i carabinieri della tenenza.

I militari si sono portati subito sul posto e hanno accompagnato l’uomo in caserma per avere chiarimenti. Interrogato sulla sua presenza in piazza Mazzini e sui motivi per cui avvicinasse i bambini, lui ha risposto che li stava intrattenendo con alcuni disegni. Le indagini sul caso proseguono.  (Corriere Adriatico)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *