68 persone intossicate in Germania all’aeroporto di Amburgo

E’ rientrato l’allarme all’aeroporto di Amburgo dopo che questa mattina almeno 68 persone erano rimaste intossicate e avevano dovuto ricorrere a cure mediche. Causa più probabile, secondo la polizia federale che tende ad escludere la matrice terroristica, si sarebbe trattato di spray al peperoncino che ha causato bruciore agli occhi e alla gola delle persone colpite. Secondo il portavoce dei vigili del fuoco, la sostanza ignota sarebbe fuoriuscita dall’impianto di condizionamento dell’aria dei terminal 1 e 2 dell’aeroporto Plaza. Lo scalo è stato riaperto in tarda mattinata e i voli sono tornati regolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *